Precedenti laboratori di carnet, scrittura e fotografia di viaggio

Nel 2013 siamo stati a...

 

Locandina Laboratorio di scrittura a Verona marzo 2013

Un corso intensivo per imparare a narrare il proprio viaggio, dal racconto al reportage
Sabato 9 marzo 2013

Presso l’Associazione Culturale JOY Piazzetta Serego 1 - VERONA

Il laboratorio nasce sull’onda dell'ottimo successo ottenuto dai corsi dello scorso anno, organizzati dalla Libreria Gulliver in collaborazione con noi: più di 70 allievi in tre sessioni a cui si è aggiunto un laboratorio di due week end in una bellissima villa di Verona.
Quest'anno i laboratori si terranno presso l’Associazione Culturale JOY (al 2° piano di Piazzetta Serego 1, www.joybox.it) nel cuore di Verona, a 100 metri dalla Casa di Giulietta.

Scarica la locandina in PDF (dim. 1,9 MB)


Locandina laboratorio di scrittura Verona 1-2 giugno 2013

Scheda laboratorio di scrittura a Verona 1-2 giugno 2013

Laboratorio di scrittura di viaggio
Villa La Valverde, Verona

Sabato 1 e Domenica 2 Giugno 2013

Un laboratorio basato sull’esperienza fortemente innovativa maturata in sette anni di attività dalla Scuola del viaggio: un nuovo modo di vivere e raccontare il viaggio.
Le attività del week end saranno realizzate in continua interazione tra i docenti (Claudio Visentin e Andrea Bocconi) ed i partecipanti, discutendo assieme i punti più significativi, svolgendo e correggendo esercizi.
Ogni allievo è invitato a presentarsi al laboratorio con uno scritto di massimo 7-8000 mila battute (spazi inclusi) che racconta un’esperienza di viaggio.
Il primo giorno, sotto la guida di Claudio Visentin, servirà per approfondire la propria visione del viaggio, partendo da un'introduzione teorica sull'idea di viaggio in sé. Esercitazioni specifiche saranno condotte sulla tecnica e gli elementi cardine della scrittura di viaggio.
Infine, si comincerà a discutere sui progetti portati per il laboratorio.
La giornata si concluderà con un incontro informale (a cena) con gli allievi della classe di carnet di viaggio.

La seconda giornata inizierà con lo "scambio dei maestri": con il pittore Stefano Faravelli che terrà una lezione agli allievi del corso di scrittura e Andrea Bocconi a quelli di carnet di viaggio.
Poi, con Andrea Bocconi, si lavorerà sui progetti: letture, suggerimenti, nuove idee, correzioni, miglioramenti, editing, riscrittura sotto la guida di un maestro del genere. Al termine del corso ciascuno dovrebbe poter aver completato il proprio progetto o almeno dovrebbe aver perfezionato l'impostazione e aver chiarito le linee da seguire per il suo completamento.

Scarica la locandina (PDF, 1,3 MB)

Scarica la scheda (PDF, 248 KB)


Locandina laboratorio di carnet Verona 1-2 giugno 2013

Scheda laboratorio di scrittura a Verona 1-2 giugno 2013

Carnet di viaggio in un giardino
Villa La Valverde, Verona
Sabato 1 e Domenica 2 Giugno 2013

Un laboratorio per debuttanti desiderosi di cimentarsi in una tecnica relativamente accessibile, o per consumati frequentatori del genere, desiderosi di confrontarsi con un maestro, ricevere consigli, e scambiare emozioni e idee con gli altri partecipanti.
Dopo il successo registrato nelle precedenti edizioni, la novità di  questo laboratorio sarà costituita dall'interazione con i docenti e gli allievi del corso di scrittura di viaggio, sull’onda di una formula già applicata con successo nel corso di varie “summer schools” della Scuola del Viaggio.

Il grande poeta ed entomologo J. H. Fabre scriveva che un viaggio nel proprio giardino può essere altrettanto emozionante di un viaggio nella giungla indiana e l’incontro con una mantide religiosa intenso come quello con una tigre.
Il giardino di una villa cinquecentesca nella campagna veronese sarà per due giorni il teatro delle “cacce sottili” di Stefano Faravelli e dei suoi allievi: la mirabile struttura di un fiore, l’architettura segreta di un albero o di una chiocciola, la furtiva presenza degli abitanti del prato... Armati di taccuini, pennini e acquerelli,  gli allievi racconteranno col disegno e la scrittura (i sensibili strumenti del carnet) l’avventura di stupore e meraviglia accompagnati da un maestro indiscusso del genere.

Scarica la locandina (PDF, 1,5 MB)

Scarica la scheda (PDF, 233 KB)


Locandina laboratorio di carnet Sabato 6 luglio 2013

Faravelli e acquerelli (nell'eremo)
Eremo di Sant'Alberto di Butrio (Ponte Nizza - Pavia)
Sabato 6 luglio 2013, ore 9.30 - 13.30

Trovarsi una mattina con il nostro Stefano Faravelli a dipingere in un eremo incantato, in cima a una collina... Succede sabato 6 luglio, nell'ambito del progetto "Nelle terre dei Malaspina": il nostro Stefano terrà un laboratorio di carnet dedicato al tema "Eremiti e pellegrini" nell'eremo (bellissimo) di Sant'Alberto di Butrio, a Ponte Nizza, in pieno Oltrepò Pavese.


Locandina laboratorio di fotografia Sabato 27 luglio 2013

I viaggi, varcare i confini
Biblioteca Malaspina (Piazza Municipio - Varzi)
Sabato 27 luglio 2013, ore 9.30 - 13.30

Dell'Oltrepò Pavese si sa che è terra di vino, di salumi e che è a due passi da Milano. Ma non si sa quanto le sue colline nascondano gioielli di arte e di cultura, di spiritualità e di tradizione.
Il progetto "Nelle terre dei Malaspina", condotto dal GAL Oltrepò, in partenariato con la Provincia di Pavia, e sostenuto grazie ad un bando della Fondazione Cariplo, vuole proprio raccontare questi luoghi in forme nuove.
Ai laboratori in stile Scuola del viaggio, infatti, si affianca il web, attraverso piccole clip video girate nei luoghi più suggestivi, per costruire una mappa dei luoghi della cultura, raccontati da grandi maestri di discipline diverse (che sono poi i nostri amici di sempre): Stefano Faravelli, Alessandro Gandolfi, David Riondino, Giuseppe Cederna...

Il prossimo appuntamento è sabato 27 luglio con Alessandro Gandolfi, fotoreporter del National Geographic (ma non solo!), per un laboratorio di fotografia riservato a 20 partecipanti, dal titolo: "I viaggi, varcare i confini", che si terrà nella biblioteca del comune di Varzi. Ma statene certi: dopo pochi minuti sarete tutti fuori a caccia di storie e immagini da raccontare. Per principianti ed esperti, una mattinata con Alessandro è sempre un'esperienza da non perdere.


Laboratorio con David Riondino al Castello di Stefanago

Letteratura e musica con David Riondino
Castello di Stefanago (Borgo Priolo, Pavia)
Sabato 31 agosto 2013, ore 9.30 - 13.30

Un laboratorio con uno degli artisti più eclettici in circolazione: David Riondino. Attore, musicista, scrittore, David è stato con noi alla a Cogne, nel 2009, e ora torna a trovarci per parlare degli amori impossibili dei poeti, per raccontarci (e farci raccontare) le storie dei Trovatori e dei cavalieri che in queste terre dell'Oltrepò hanno trovato uno scenario perfetto.
A metà fra un laboratorio di teatro e di musica, quello con David sarà – per chi non lo conosce – una vera sorpresa, per ironia, intelligenza e passione.
Come di consueto, solo 20 iscritti per vivere al meglio l'esperienza con il "maestro"...

Il progetto si chiama "Nelle terre dei Malaspina", è condotto dal GAL Oltrepò, in partenariato con la Provincia di Pavia, è sostenuto grazie ad un bando della Fondazione Cariplo e vuole proprio raccontare i luoghi più belli dell'Oltrepò Pavese in forme nuove.
Ai laboratori in stile Scuola del viaggio, infatti, si affianca il web, attraverso piccole clip video girate nei borghi e negli angoli più suggestivi, per costruire una mappa dei luoghi della cultura, raccontati da grandi maestri di discipline diverse (che sono poi i nostri amici di sempre): Stefano Faravelli, Alessandro Gandolfi, Giuseppe Cederna e, appunto, David Riondino.


Laboratorio con David Riondino al Castello di Stefanago

Giuseppe Cederna e gli scrigni delle meraviglie
Nazzano, Agriturismo Belvedere (Rivanazzano Terme)
Sabato 21 settembre 2013, ore 9.30 - 13.30

L'appuntamento d'autunno con il progetto "Nelle Terre dei Malaspina" è con una nostra vecchia e graditissima conoscenza: Giuseppe Cederna (Marsala 2006). Una mattina per un laboratorio di scrittura e narrazione, alla scoperta degli "Scrigni delle meraviglie" che sono i castelli nell'Oltrepò Pavese, fino alle meraviglie naturali della fonte del torrente Staffora, che solca una delle valli più importanti delle colline oltrepadane, al confine fra Liguria, Emilia, Lombardia e Piemonte.
Chi meglio di Giuseppe, che ha viaggiato e scritto libri sul gange e sul Ticino, per insegnarci a raccontare la vita del fiume?

Sabato 21 settembre, l'appuntamento è a Nazzano presso l'Agriturismo Belvedere (Rivanazzano Terme), per il laboratorio, e poi per scoprire altri luoghi affascinanti nei dintorni.
E' il quarto incontro del progetto "Nelle terre dei Malaspina", condotto dal GAL Oltrepò, in partenariato con la Provincia di Pavia, e sostenuto grazie ad un bando della Fondazione Cariplo, che vuole proprio raccontare questi luoghi in forme nuove.
E dunque, ai laboratori in stile Scuola del viaggio, infatti, si affianca il web, attraverso piccole clip video girate negli angoli più suggestivi, per costruire una mappa dei luoghi della cultura, raccontati dalla viva voce dei grandi maestri di queste discipline diverse, che sono poi i nostri amici di sempre, come Giuseppe.


Laboratorio di Andrea Bocconi "Raccontare storie, raccontare i luoghi (dell'Oltrepò)

Raccontare storie, raccontare i luoghi (dell'Oltrepò)
Castello di Oromala (Val di Nizza, PV)
Sabato 12 ottobre 2013, ore 9.00 - 14.00

Ultimo appuntamento con il progetto "Nelle Terre dei Malaspina", con il laboratorio di scrittura di viaggio tenuto da Andrea Bocconi.

Cinque ore intense. Cinque ore per lavorare con un maestro della scrittura di viaggio, Andrea Bocconi, scrittore, psicoterapeuta e grande viaggiatore, profondo conoscitore dell'Oriente. Il progetto "Nelle Terre dei Malaspina", che ha visto alternarsi in Oltrepò pavese cinque interpreti di altrettante discipline, dalla fotografia al disegno alla scrittura, appunto, giunge al suo ultimo appuntamento.

Sabato 12 ottobre, presso il Castello di Oramala, a Val di Nizza (PV), sarà proprio lo scrittore lucchese, autore di molti libri di viaggio (Viaggiare e non partire, India formato famiglia, In viaggio con l'asino, per citarne alcuni, tutti editi da Guanda) e insegnante della Scuola del viaggio, a lavorare con i partecipanti, con esercizi e letture e confronti sui lavori prodotti. Un vero atelier di scrittura aperto a principianti ed esperti, con lo scopo di accendere la creatività e sviluppare o perfezionare un proprio punto di vista sulla narrazione dei luoghi e delle storie. E proprio questo è il titolo del laboratorio del 12 ottobre: "Raccontare storie, raccontare i luoghi", che inizia alle 9.00 e termina alle 14.00, per iscriversi, occorre contattare la Fondazione – Gal Oltrepò.

Al pomeriggio, sempre presso il Castello di Oramala, sono in programma alcune iniziative per le famiglie e per i bambini, organizzate dall'associazione Spino Fiorito. Alle ore 15 "La macchina del tempo. Crea il tuo stemma, raccontiamo insieme la fantastica storia dell'origine della tua casata e inventa il luogo del tuo regno", un laboratorio per bambini e famiglie.
E alle 17, lo spettacolo "Storie, luoghi, viaggi", percorso letterario con letture degli attori Sara Sacchi e Alessandro Betta.

Il progetto "Nelle Terre dei Malaspina" è costituito da una serie di laboratori con i più importanti esponenti italiani di varie discipline (pittura, musica, fotografia, scrittura, teatro, cinema...) i quali prestano poi il proprio volto per piccoli video didattici su alcuni luoghi interessanti dell'Oltrepò, con lo scopo di costruire una vera e propria mappa online, che racconti in modo originale il territorio. Un territorio ricco di storie e immerso in un ambiente per lunghi tratti incontaminato, con bellissime strade panoramiche poco battute, grazie alle quali ci si può trovare a cavallo di tre vallate, con vedute a perdita d'occhio. Una mappa, quindi, che racconti ciò che di affascinante e nascosto ai più ci sia in questa porzione di Lombardia.
Ma non solo Internet, appunto: quando questo grandi protagonisti della cultura e delle arti sono presenti in Oltrepò, si organizzano i laboratori per il pubblico, riservati al massimo a 20 persone, che hanno avuto finora un grande successo di pubblico e una buona risonanza mediatica, segno che questo territorio affascinante e poco conosciuto, sta cominciando a suscitare interesse.

Il progetto "Nelle Terre dei Malaspina" è attuato dal GAL - Fondazione per lo sviluppo dell'Oltrepò Pavese, in partenariato con la Provincia di Pavia, e realizzato grazie al contributo di Fondazione CARIPLO. Informazioni e programmi sul progetto si trovano sul sito del Gal: www.gal-oltrepo.it


 


Associazione Scuola del Viaggio
via Montevideo 19 - 20144 Milano

Accesso area riservata

Cod. Fisc. 97511340156
Privacy e Cookie
Preferenze Cookie